Corporate

Dall’ebanisteria artigianale alle collezioni di arredi ed oggetti d’arte, sino ai grandi progetti  contract per spazi residenziali e pubblici: 140 anni di storia Made in Italy tra design e global contract

Paolo Castelli S.p.A. è un’azienda italiana leader nel settore del Global contracting e del design in campo nazionale e internazionale, in grado  di gestire importanti appalti pubblici e privati, forniture speciali nell’area dell’hospitality, residenziale High end, retail, uffici, musei, navale, cui si aggiungono due collezioni di arredo e prodotto registrate a proprio nome, con le quali partecipa annualmente al Salone del Mobile di Milano e dal 2017 ad Imm Cologne.

Erede di una tradizione familiare lunga 140 anni nel campo dell’arredamento e delle forniture contract, ha saputo negli anni anticipare le nuove esigenze del mercato – tra artigianato e industria - diventando una realtà dinamica e flessibile, capace di demolire un palazzo, ricostruirlo e arredarlo, con la logica del global value engineering, fornendo un servizio veramente “chiavi in mano”.

PAOLO CASTELLI S.p.A., prima che un’azienda, è la storia di una famiglia e di una tradizione iniziata alla fine del ‘800. È il 1887 quando Ettore Castelli decide di aprire un’ebanisteria artigianale a Bologna, inaugurando non soltanto una bottega, ma l’arte di “un saper fare” che ha attraversato un secolo. Nel 1994 Paolo Castelli, pronipote di Ettore e penultimo di sette fratelli, si laurea in Scienze Politiche e riceve il compito di risollevare le sorti di Modular, società del gruppo che produce tendaggi. In pochi anni Paolo Castelli sposta dal segno “-” al segno “+” il bilancio dell’impresa e associa Modular a Domodinamica, già all’epoca, ricca di icone che hanno fatto la storia del design, con pezzi prestigiosi usciti dalla mano di famosi designers ed ospitati in importanti musei nel mondo.

Nel 2011 da Modular e Domodinamica nasce la Paolo Castelli S.p.A., azienda che si occupa di design, product design e grandi progetti da general contractor.

Oltre 100 anni dopo, quindi, il “saper fare” di un tempo, trova la sua più alta espressione in un’azienda dove si realizzano costantemente progetti tailor-made: da forniture residenziali esclusive a progetti per alberghi, biblioteche, musei, aeroporti, navi che hanno portato al traguardo di Expo 2015. Erano infatti Made in Bologna gli interni del Padiglione Italia dell’Esposizione Universale di Expo Milano 2015 che ha rappresentato la grande sfida di Paolo Castelli: « è stato come costruire la Torre Eiffel».

Questo sito utilizza i cookie, se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.